Erbology
Benefici della canapa per la tua salute

Benefici della canapa per la tua salute

Team ErbologyErbology

Hai mai sentito parlare di canapa? Questa potente pianta ha fatto numerosi titoli negli ultimi anni, principalmente grazie al suo estratto di CBD. Ma ci sono ancora più benefici della canapa da scoprire. Scopri come può aiutare il tuo sistema immunitario, la salute della pelle e altro ancora.

June 16, 2022 1:17 pm

Cos’è la canapa?

La canapa è una pianta verde e frondosa della famiglia della Cannabis sativa . Notoriamente, le piante di canapa sono spesso confuse con la varietà di piante di cannabis utilizzate per produrre marijuana. Tuttavia, la canapa è diversa perché contiene livelli molto bassi di THC, il principio attivo della marijuana. Quindi, puoi essere certo che la canapa non ha alcun effetto inebriante!

Ci sono storie apparentemente infinite sul potere curativo della canapa. Le persone che hanno provato rimedio dopo rimedio, medicina dopo medicina per combattere tutto, dall’eczema al PMT ai problemi intestinali e intestinali, sono entusiasti dei suoi effetti positivi. Ha un sapore piacevole e nocciolato e molte persone amano incorporarlo in alimenti come torte e pane.

La canapa è utile anche al di fuori del regno della salute e del benessere. È una delle fibre più forti nel mondo vegetale e viene utilizzata per realizzare una vasta gamma di prodotti. Questi vanno dalla corda, olio, plastica ai materiali da costruzione.

Da dove viene la canapa?

Come coltura coltivata, la canapa esiste da molte migliaia di anni. La datazione al carbonio ha fatto risalire il nostro uso della canapa ad almeno l’8.000 aC. In Cina, l’olio di semi di canapa è stato utilizzato in alimenti e medicine per almeno 3.000 anni.

Nel XVI secolo, Enrico VIII incoraggiò gli agricoltori a coltivare ampiamente la canapa in Gran Bretagna per sostenere le navi della sua Marina. Mentre le navi salpavano per esplorare e, in effetti, definire il mondo come lo conosciamo, tutto, dagli sartiame e dalle vele alle mappe e persino le pagine delle Bibbie dei marinai, sono state realizzate usando olio di canapa e fibre.

L’enfasi sulla canapa come coltura centrale per gli agricoltori continuò nel Nuovo Mondo. Gli americani coloniali erano persino in grado di pagare le tasse con la canapa.

La canapa fa il suo ritorno

Quando Rudolph Diesel inventò il suo motore omonimo nel 1896, progettò di alimentarlo con olio di canapa e altri oli vegetali e di semi. Henry Ford della Ford Motor Company, ha condiviso la sua visione ed è stato anche un produttore di carburante di canapa.

Ford ha estratto prodotti importanti come metanolo e creosoto dalla canapa. Sfortunatamente, oggi di solito li acquistiamo da combustibili fossili. Data l’attuale crisi climatica, questa sembra una grande opportunità persa, soprattutto perché è stata alimentata dalle manipolazioni dei concorrenti di Ford. Questi rivali hanno spinto per un cambiamento delle leggi e dell’opinione pubblica offuscando la distinzione molto reale tra la canapa e la sua cugina, la pianta di marijuana. È un equivoco che continua ancora oggi.

Fortunatamente per noi, la canapa ha fatto un ritorno impressionante negli ultimi anni. Ciò è in gran parte dovuto all’aumento dell’agricoltura commerciale di canapa in Europa durante gli anni 1990. La rinascita della canapa ha anche incoraggiato gli scienziati a esaminare i dati alla base della saggezza tradizionale sui poteri curativi della canapa.

 

Canapa curativa ai giorni nostri

Studi presso i Dipartimenti di Chimica Farmaceutica e Nutrizione Clinica presso l’Università di Kuopio in Finlandia hanno scoperto che l’olio di semi di canapa ha aumentato notevolmente i livelli di acido gamma-linolenico (GLA) nel sangue. Questo acido grasso omega-6 è molto efficace nel ridurre l’infiammazione, il che aggiunge credibilità alle affermazioni che l’olio di semi di canapa funziona bene per chi soffre di eczema.

Il Dr. Jace Callaway dell’Università ha spiegato: “IL’aumento dei livelli sierici di GLA potrebbe aiutare a spiegare alcuni dei numerosi rapporti aneddotici di cure apparentemente miracolose da parte di persone che assumono olio di semi di canapa, in particolare quelli che soffrono di problemi di salute cronici come allergie, pelle secca, lenta guarigione delle ferite e persino artrite reumatoide. ” (1)

L’olio di semi di canapa ha un insolito rapporto 3: 1 di acidi grassi omega-6 e omega-3, che è esattamente il rapporto che questi due acidi grassi dovrebbero occupare nella dieta generale. Contiene circa 56 grammi di acido linoleico (omega-6) e 20 grammi di acido alfa-linolenico (omega-3) per 100 grammi.

Uno squilibrio alimentare di questi acidi grassi potrebbe essere alla base di molte delle malattie comuni nella società occidentale di oggi. La dieta dell’americano medio presenta una proporzione da 15: 1 a 16,5: 1 di questi acidi grassi.

Un equilibrio più sano di omega-3 e omega-6 può avere un effetto benefico su diversi tipi di cancro, artrite reumatoide e asma. (2) La loro presenza esattamente nel giusto rapporto nell’olio di semi di canapa significa che il corpo umano può assorbire al meglio il loro valore nutrizionale.

La canapa è una fonte di vitamina D

L’olio di semi di canapa è anche una ricca fonte di vitamina D, utile per il benessere generale e la salute delle ossa. In modo confuso, la vitamina D non è in realtà una vitamina, ma un ormone che mantiene calcio, magnesio e fosfato in equilibrio all’interno del corpo.

Le sostanze essenziali che, come gruppo, compongono la vitamina D sono presenti solo in pochi alimenti. Affinché il tuo corpo li usi, il tuo rene e il fegato devono prima convertirli.

Una mancanza di vitamina D può portare a rachitismo, o ossa morbide e malformate, che continua a tutti i bambini in tutto il mondo. La carenza di vitamina D può colpire anche gli anziani, causando un altro problema di salute globale noto come osteomalacia.

Sebbene la luce solare sia una buona fonte di vitamina D, abbiamo bisogno di vitamina D nelle nostre diete per prevenire il rachitismo. La vitamina D è anche preziosa per regolare l’immunità e normalizzare la pressione sanguigna.

"L'olio di semi di canapa è una ricca fonte di vitamina D, utile per il benessere generale e la salute delle ossa."

Cuori di canapa

I semi di canapa sgusciati sono anche noti come cuori di canapa. Questo sembra particolarmente appropriato considerando che l’olio di semi di canapa può

sostenere una guarigione


del tuo


cuore

!

I ricercatori che hanno esaminato gli effetti dell’olio di semi di canapa quando somministrato regolarmente ai ratti hanno scoperto che il suo rapporto “perfetto” di acidi grassi potrebbe aiutare a prevenire attacchi di cuore e cancro. Prodotti chimici vegetali nell’olio di semi di canapa, tra cui beta-sitosterolo e campesterolo, sono stati anche collegati con una riduzione delle coronarie. (3)

Quando vengono macinati, i cuori di canapa diventano polvere di canapa. Ricca di proteine, fibre e vitamina D, la polvere di canapa è una grande aggiunta ai frullati proteici. Puoi anche usarlo nella cottura. Erbology produce sia
polvere di canapa grezza
che
olio di semi di canapa.

Acidi grassi e sistema immunitario

Oggi sappiamo molto di più su come funziona il nostro corpo per scongiurare gli infiniti germi, batteri, virus e funghi che si diffondono nel mondo. Una nuova ricerca ci dice che il sistema immunitario si basa su acidi grassi insaturi per funzionare. (4) (5) (6)

L’equilibrio ideale di omega-3 e omega-6 potrebbe quindi spiegare perché l’olio di semi di canapa è stato a lungo tradizionalmente pensato per aiutare il sistema

di im

mune a funzionare

in modo efficace. Uno squilibrio nei rapporti tra omega-3 e omega 6 nella nostra dieta è legato a tutta una serie di malattie e problemi di salute.

Questo è particolarmente vero nella dieta occidentale, dove tendiamo a consumare molto più omega-6 e molto meno omega-3, di quanto dovremmo.

Benefici della canapa per la pelle e i capelli

Alcuni dermatologi raccomandano ai pazienti di mangiare regolarmente olio di semi di canapa per aiutare la pelle a brillare dall’interno verso l’esterno.

I benefici della canapa per la pelle derivano anche dal suo perfetto rapporto di acidi grassi omega-6 e omega-3, che agiscono per idratare e idratare la pelle. Molti utenti sostengono che l’olio di semi di canapa aiuta con disturbi della pelle come eczema e pelle secca, pruriginosa o traballante.(7)(8)

Anche l’olio di canapa è un eccellente olio per capelli. Gli acidi grassi Omega-3 non

eliminano

i

follicoli piliferi

e

il cuoio capelluto

, lasciando i capelli più forti e lucidi e il cuoio capelluto ben curato.

Come sono fatti l’olio di semi di canapa e la polvere di semi di canapa?

Erbology L’olio di semi di canapa viene spremuto a freddo, ma che aspetto ha una spremitura a freddo per semi di canapa? La risposta sorprendente è: un verme! Un azionamento a vite senza fine girevole preme delicatamente il prezioso olio. Chiamiamo ciò che rimane sopra la torta di semi. Questo mantiene un livello ottimale di vitamine e minerali e viene quindi trasformato in polvere di semi di canapa.

Tutta questa produzione avviene in un ambiente privo di ossigeno, prevenendo l’ossidazione.

Il sapore della canapa

L’olio di semi di canapa ha un sapore di nocciola piuttosto forte e distintivo, che lo rende perfetto per l’uso in condimenti per insalate e come olio di finitura su zuppe e pasta. Un cucchiaio o due di olio di canapa al giorno ti porterà tutti i suoi benefici. Alcune persone trovano i semi di canapa abbastanza forti nel sapore e preferiscono mescolarli con l’olio d’oliva per bilanciarlo.

Erbologia olio di semi di canapa e polvere di semi di canapa

Erbology L’olio di semi di canapa spremuto a freddo è biologico. Questo metodo di preparazione significa che i preziosi composti chimici nativi dell’olio rimarranno completamente intatti. È estremamente ricco di acidi grassi omega 3 e 6 e di vitamina D.

 

Erbology Hemp Seed Powder è anche biologico e spremuto a freddo. Lo manteniamo crudo per mantenere tutti i preziosi minerali che contiene, tra cui magnesio, fosforo e potassio.

Sia l’olio di semi di canapa Erbology che la polvere di semi di canapa sono vegani, senza glutine e privi di conservanti o modificazioni genetiche.

Principali vantaggi della canapa

  • Rapporto ottimale tra acidi grassi Omega-6

    e Omega-3

  • Ricca fonte di vitamina D
  • Idrata in profondità i capelli e la pelle
  • Supporta la salute del cuore
  • Rafforza il sistema

    imm

    une

Ricette di canapa

Il porridge condito con semi e miele o sciroppo d’acero è un piatto base invernale per noi; isola dal freddo e fornisce carburante per affrontare il tempo gelido.

Per quanto questo piatto sia senza tempo, a volte abbiamo bisogno di qualcosa di diverso per ravvivare le papille gustative e lo spirito. Amiamo aggiungere questo oat, semi, canapa e pane in polvere di chia

al nostro repertorio. Porta tutti i comfort e i benefici del porridge, ma con una consistenza più condensata. Amiamo particolarmente l’insolita miscela di semi di sesamo, nocciole e semi di zucca e girasole sparsi in tutto il pane.

Discover più ricette di canapa

Letture correlate

Sign up to Erbology updates and get a surprise.

By subscribing you agree to our Terms and Privacy Policy.

  • References

    (1) Jourdan, Thea, “L’olio di semi di canapa fa un potere di bene”, The Telegraph, 2001.

    (2) Simopoulos, AP, “The importance of the ratio of omega-6/omega-3 essential fatty acids”, Biomedicina & Pharmacotherapy, 2002
    .

    (3) Fernandez-Arche et al, “Canapa (Cannabis sativa L.) Seed Oil: Analytical and Phytochemical Characterization of the Unsaponifiable Fraction”, Journal of Agricultural and Food Chemistry, 2014
    .

    (4) Ziboh, VA et al, “Metabolism of polyunsaturated fatty acids by skin epidermal enzymes: generation of antiinflammatory and antiproliferative metabolites”, American Journal of Clinical Nutrition, 2000
    .

    (5) Harbige, LS, “Dietary n-6 and n-3 fatty acids in immunity and autoimmune disease”, Proceedings of the Nutritional Society, 1998
    .

    (6) Harbige, LS, “Fatty acids, the immune response, and autoimmunity: a question of n-6 essentiality and the balance between n-6 and n-3”, Lipids, 2003
    .

    (7) Callaway, J et al, “Efficacia dell’olio di semi di canapa dietetico in pazienti con dermatite atopica”, Journal of Dermatology Treatment, 2005.

    (8) Tabassum, N e Hamdani, M, “Piante usate per trattare le malattie della pelle”, Pharmacognosy Review, 2014.

    (9) Rocha Filho EA et al, “Acidi grassi essenziali per la sindrome premestruale e il loro effetto sulla prolattina e sui livelli di colesterolo totale: uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo”, Reproductive Health, 2011.

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup