Erbology
Benefici dell'olio di semi neri

Benefici dell'olio di semi neri

Team ErbologyErbology

I semi neri o Nigella sativa fanno la loro comparsa in un'impressionante varietà di curry tradizionali, sottaceti, pane e altro ancora. Oltre al loro uso in cucina, questi piccoli semi possono avere un effetto impressionante sulla salute. Soprattutto quando si tratta del tuo sistema immunitario! Diamo un'occhiata ai benefici dell'olio di semi neri.

June 16, 2022 1:17 pm

Cure all’olio di semi neri

I semi di cumino nero sono minuscoli, elegantemente sagomati e di colore nero opaco. I delicati fiori blu pallido e bianco della pianta madre possono essere trovati in crescita in regioni di tutto il mondo, dall’Europa orientale all’Asia occidentale e al Medio Oriente.

Possono essere conosciuti con molti nomi (seme nero, cumino nero, cumino nero, shonaiz, kalajira, kalonji tra di loro). Ma, comunque siano noti a te, i semi neri hanno una ricca storia quando si tratta di salute. Molte culture, in particolare in Medio Oriente, credono tradizionalmente che l’olio di semi neri curi una serie di disturbi.

Benefici dell’olio di semi neri nell’Islam

In tutto il mondo islamico e arabo, si pensa che i semi neri siano un guaritore universale. Sono stati usati nella guarigione tradizionale per migliaia di anni. Affascinante, sono stati persino menzionati nientemeno che dal profeta Maometto, che ha affermato che i semi neri potevano curare “qualsiasi cosa tranne la morte stessa”.

Tuttavia, questo non è l’unico esempio di una figura storica che esalta le virtù dei semi neri. Molti altri erano d’accordo, tra cui il medico greco Ippocrate, il filosofo naturale Plinio il Vecchio e il farmacologo, medico e botanico Pedanio Dioscoride. Quest’ultimo è l’autore di “De Materia Medica”, un’enciclopedia in cinque volumi che copre le medicine a base di erbe, a cui si fa riferimento da oltre 1.500 anni.

Se ciò non bastasse, la Sacra Bibbia menziona anche il seme nero come rimedio. Inoltre, gli archeologi lo hanno trovato nella tomba del ragazzo faraone, Tututankhamon.

 

Benefici del consumo di semi neri

Negli ultimi cinquant’anni, i ricercatori hanno condotto ampi studi scientifici per indagare i benefici per la salute del cumino nero. Un conteggio stima il numero di studi peer-reviewed a più di 630!

Gli scienziati hanno determinato che il seme nero contiene oltre 100 elementi. Di questi, pensano che una speciale combinazione di proteine, alcaloidi, saponine e altri composti dia ai semi neri le loro straordinarie proprietà medicinali. (1)

La ricerca moderna ha anche fornito i dati per sostenere ciò che gli utenti tradizionali di olio di semi neri hanno conosciuto per generazioni. Studi recenti hanno fornito una base scientifica per l’uso del seme nero come antidolorifico, antifungino, antistaminico, contraccettivo, antinfiammatorio e diuretico, tra una miriade di altri benefici per la salute. (2)

Si pensa che un composto trovato nel cumino nero, chiamato timochinone, sia coinvolto in molte delle proprietà curative del seme nero. Il timochinone è antiossidante e antinfiammatorio.

È importante notare che al giorno d’oggi l’olio di semi neri è più associato ad avere benefici preventivi per la salute come parte di uno stile di vita sano che come trattamento medico per la malattia. Non ci sono prove che l’olio di semi neri possa trattare o curare alcuna malattia.

Come posso usare l’olio di semi neri negli alimenti?

A parte il suo potente potenziale nell’assistenza sanitaria e nel benessere, l’olio di semi neri è meravigliosamente versatile come alimento base per la casa.

In cucina, puoi aggiungere olio di semi neri spremuto a freddo a un’ampia varietà di piatti. La sua incredibile potenza significa che da uno a tre cucchiaini al giorno è un dosaggio sufficiente. Se desideri applicarlo direttamente sulla tua pelle, dovresti diluirlo in un olio vettore.

Benefici dell’olio di semi neri per capelli e pelle

Potresti anche provare l’olio di semi neri per prenderti cura della tua pelle e dei tuoi capelli.

Come ingrediente cosmetico, l’olio di semi neri può essere efficace nella lotta contro

l’acne

, sbloccare

i pori e combattere l’infiammazione. Può aiutare a regolare l’olio per il viso e ridurre il rossore.

Una nostra maschera fatta in casa preferita combina olio di semi neri, noccioli di albicocca macinati e miele. Aggiungiamo regolarmente olio di semi neri anche nei nostri oli da massaggio.

Per quanto riguarda i capelli, si dice che Cleopatra li abbia usati sui suoi! Basta aggiungere alcune gocce al tuo shampoo o balsamo per aumentare i capelli e il cuoio capelluto.

Inoltre, studi scientifici hanno identificato due modi principali in cui l’olio di semi neri può aiutare i capelli e il cuoio capelluto. In primo luogo, può nutrire e nutrire i capelli e il cuoio capelluto e, in secondo luogo, combatte le cause ambientali della caduta dei capelli. Ciò è dovuto principalmente alle sue spettacolari proprietà emollienti, antiossidanti, antibatteriche e antifungine. (4)

Con il suo profumo pepato, l’olio di semi neri è anche bello come nota di base per le fragranze fatte in casa a base di oli essenziali.

Benefici per la salute dell’olio di semi neri per il sistema immunitario

Se l’olio di semi neri non aveva abbastanza luminari antichi come fan, ti presentiamo Avicenna, il padre persiano della prima medicina moderna. Nel suo Canone di Medicina, scritto nel 1025 d.C., scrive che l’olio di semi neri sostiene il vigore fisico e aiuta il recupero dall’esaurimento. Oggi, interpretiamo questo nel senso che il seme nero rafforza il sistema immunitario.

Combatti microbi, muffe e funghi con l’olio di semi neri

Il segreto delle impressionanti proprietà di potenziamento dell’immunità dell’olio di semi neri potrebbe risiedere nella sua capacità di combattere gli insetti. Ciò è particolarmente importante dato che la resistenza agli antibiotici è un problema crescente nella medicina moderna.

I “superbatteri” sono ceppi di batteri e virus che sono diventati resistenti agli antibiotici e ad altri farmaci. Sono spesso nuovi insetti che, a causa della loro capacità di combattere i normali farmaci, sono molto difficili da trattare.

I superbatteri rappresentano un vero problema per coloro che sono già malati. Negli Stati Uniti, tra il 5% e il 10% di tutti i pazienti ospedalieri si ammalerà di un’infezione. Oggi, i decessi ospedalieri negli Stati Uniti a causa di infezione sono fino a 90.000 da 13.300 nel 1992. (5)

La ricerca condotta presso il Jawaharlal Nehru Medical College ha testato l’efficacia dell’olio di semi neri, così come un certo numero di antibiotici, su 144 varietà di superbatteri. Lo studio ha scoperto che la maggior parte degli insetti erano effettivamente resistenti agli antibiotici, ma che l’olio di semi neri è riuscito a inibire la crescita di 97 su 144. (6)

Ma come lo fa? Gli scienziati pensano che le proprietà antimicrobiche naturali dei semi neri siano dovute a un trio di composti. Accanto al timochinone precedentemente menzionato c’è il timoidrochinone, un inibitore dell’acetilcolinesterasi (AChe) incredibilmente potente che aiuta a fermare o rallentare l’attività enzimatica nel cervello. I dolori di grado farmaceutico sono usati per combattere malattie come l’Alzheimer, il Parkinson e il glaucoma. L’ultimo membro del trio è il timolo, un disinfettante naturale che può essere utilizzato contro i virus e come pesticida.

La ricerca ha dimostrato che individualmente, ciascuna di queste sostanze fitochimiche è abbastanza efficace contro funghi e muffe. (7) Tutti e tre hanno mostrato una completa inibizione dei 30 agenti patogeni inclusi nella ricerca. Lavorando in tandem, forniscono olio di semi neri con potenti proprietà antimicrobiche.

Benefici dell’olio di semi neri per il fegato

Il fegato si prende cura di quasi tutti i contaminanti che ingeriamo attraverso la dieta e l’inquinamento ambientale . È anche responsabile dell’assimilazione dei grassi e svolge un ruolo importante nella nostra immunità. Mantenere questo organo sano è una delle cose migliori che possiamo fare per il nostro benessere.

Sfortunatamente, anche il fegato è abbastanza sensibile. Fattori come il consumo eccessivo di alcol, farmaci o malattie possono facilmente danneggiarlo.

Fortunatamente, l’olio di semi neri potrebbe essere in grado di aiutare anche qui. La ricerca ha scoperto che, nei ratti, l’olio di semi neri ha aumentato la funzionalità epatica e lo ha protetto da ulteriori danni. (8)

Quando combinato con le proprietà antimicrobiche e di potenziamento dell’immunità dell’olio di semi neri, questo beneficio inizia a rivelare perché l’olio di semi neri è stato usato come strumento di guarigione tradizionale per generazioni.

"In tutto il mondo islamico e arabo, si pensa che il seme nero sia un guaritore universale".

Erbology Olio di semi neri



Erbology Black Seed Oil è biologico


e spremuto a freddo. È vegano e senza glutine senza conservanti o modificazioni genetiche. L’olio di semi neri ha un sapore piuttosto forte e piccante che risveglia tutti i sensi sia ingeriti che applicati esternamente.

 

Effetti collaterali dell’olio di semi neri

Questo olio è così potente che può irritare la pelle se applicato pulito. Ti invitiamo a diluirlo in un olio vettore ed eseguire un patch test prima di usarlo.

Per alcune persone, l’olio di semi neri può causare mal di stomaco, stitichezza o vomito se assunto internamente.

Chiunque sia incinta, allatta, in terapia o abbia un intervento chirurgico programmato entro le prossime due settimane non dovrebbe assumere olio di semi neri. Se sei diabetico, hai la pressione bassa o un disturbo emorragico, consulta il tuo medico prima di aggiungerlo alla tua routine.

Benefici per la salute dell’olio di semi neri

  • Sostieni il tuo sistema immunitario
  • Nutrire pelle e capelli
  • Straordinariamente efficace contro microbi e funghi
  • Purificare e aumentare la funzionalità epatica
  • Eccellente per il benessere generale e la disintossicazione

Ricette di olio di semi neri

Se hai seguito i nostri prodotti e i piatti che ci piace mostrare, probabilmente sai che amiamo una Buddha Bowl!

Spesso, propendiamo per mantenere i sapori il più puliti e semplici possibile. A volte, però, desideri sapori zingy ed energizzanti per riportarti in vita dopo alcuni faticosi giorni di viaggio. .

La nostra

ricetta della ciotola di Buddha

con olio di semi neri è fatta con una base sostanziale di verdure luminose e nutrienti e legumi di riempimento. Kimchi e olio di semi neri portano sapori forti e inaspettati per rinvigorire la ricetta.

Infine, il nettare di agave e l’aceto di sidro di mele legano il tutto insieme con una dolcezza accattivante.

La nostra Black Seed Buddha Bowl è sicuramente una da tenere nell’arsenale per questi giorni in cui vuoi scuotere un po ‘le cose.

Letture correlate

Sign up to Erbology updates and get a surprise.

By subscribing you agree to our Terms and Privacy Policy.

  • References

    (1) Khader, Mohannad e Eckl, Peter M, “Thymoquinone: an emerging natural drug with a wide range of medical applications”, Iranian Journal of Basic Medical Sciences, 2014.

    (2) Tariq, Mohammad, “Nigella Sativa Seeds: Folklore Treatment in Modern Day Medicine”, The Saudi Journal of Gastroenterology, 2008.

    (3) Racoma et al, “Thymoquinone Inhibits Autophagy and Induce Cathepsin-Mediated, Caspase-Independent Cell Death in Glioblastoma Cells”, PLOS One, 2013.

    (4) Vari studi.

    (5) Istituto nazionale di allergia e malattie infettive, 2014.


    (6) Salman et al, “Attività antimicrobica di Nigella sativa Linn. olio di semi contro batteri multi-resistenti ai farmaci da isolati clinici”, Natural Product Radiance, 2008

    .

    (7) Taha et al, “Effetto antifungino di timolo, timochinone e timoidrochinone contro lieviti, dermatofiti e muffe non dermatofite isolate da infezioni fungine della pelle e delle unghie”, Egyptian Journal of Biochemistry & Molecular Biology, 2010.

    (8) Hamed et al, “Effects of black seed oil on resolution of hepato-renal toxicity induced bybromobenzene in rats”, European Review for Medical and Pharmacological Sciences, 2013.

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup