fbpx
Erbology
Benefici di Triphala: tre frutti con poteri incredibili

Benefici di Triphala: tre frutti con poteri incredibili

Team ErbologyErbology

Triphala è una delle più importanti preparazioni polierbo in Ayurveda. La scienza moderna sta iniziando a capire perché. Scopri di più sui benefici di triphala!

July 13, 2020 9:09 am

Cos’è la triphala?

Triphala significa “tre frutti”. È un trattamento polierboristico ayurvedico tradizionale composto da tre frutti medicinali: amla (uva spina indiana), bibhitaki e haritaki. Sono tutti nativi dell’India, e si pensa che ognuno di essi vada a beneficio dei tre dosha, o forze vitali (ne parleremo più avanti!).

I benefici di Triphala sono pensati per includere tutto, dalle cavità alla salute generale. Nella medicina ayurvedica, triphala è classificato come un Rasayana, o estremamente potente preparazione ringiovanente e riparatrice. I rasayana sono particolarmente utili per la forza e l’immunità.

Triphala è anche legato a una buona salute digestiva e si pensa che sia benefico per il microbioma intestinale. In Ayurveda, l’intestino è dove iniziano tutte le malattie e tutto il benessere. Pertanto, molte persone considerano la triphala come una sorta di “panacea” che può essere utile nel trattamento di una vasta gamma di disturbi.

Come tale, triphala ha guadagnato abbastanza la reputazione tra i seguaci dell’Ayurveda. Il saggio medico ayurvedico Charark afferma in un testo centrale che il triphala può aiutare a vivere per cento anni senza invecchiamento o malattia. Oppure, che ne dici del detto indiano; “Nessuna madre? Non preoccuparti, finché hai Triphala.”? Entrambi sono ottimi esempi di quanto il triphala sia venerato in Ayurveda!

La scienza moderna sta iniziando a dimostrare i benefici di triphala. Tuttavia, gran parte della ricerca che è stata fatta in triphala testa ogni frutto da solo.

L’Ayurveda, d’altra parte, insegna che il tutto è molto più della somma delle sue parti. Inoltre, gli aderenti credono che le proporzioni della miscela di triphala siano assolutamente cruciali per i suoi benefici per la salute.

Per questi e altri motivi, potrebbe passare un po ‘di tempo prima che la scienza moderna abbia una piena comprensione del triphala. Tuttavia, di seguito abbiamo riassunto le informazioni attualmente disponibili da fonti sia tradizionali che scientifiche.

Il trucco di triphala

Gli scienziati hanno collegato molti dei benefici della triphala al suo impressionante contenuto di antiossidanti.

Triphala contiene acido ellagico, tannini, acido chebulinico e acido gallico. Tutti questi sono antiossidanti abbastanza potenti che aumentano le capacità immunomodulatorie. (1)

Tuttavia, ogni frutto porta in tavola i propri poteri curativi.

Haritaki può essere utile per il tratto gastrointestinale e per il fegato. Bibithaki può essere un delicato agente lassativo e disintossicante. Infine, amla può essere utile per ridurre l’infiammazione. Insieme, formano un trio potente.

Letture correlate

 

benefici di triphala

Triphala beneficia il microbioma intestinale

Triphala può aiutare a bilanciare la comunità incredibilmente importante di batteri che vivono nel nostro intestino. Gli scienziati ritengono che ciò sia dovuto ai loro polifenoli, un tipo di micronutriente che agisce anche come antiossidante.

Triphala può aiutare a incoraggiare la crescita di batteri buoni come Lactobacillus e

Bifidobacteria.

Nel frattempo, inibisce anche i batteri cattivi nell’intestino attraverso la sua attività antimicrobica.

Inoltre, i batteri intestinali possono utilizzare i composti bioattivi in triphala per produrre diversi composti anti-infiammatori. (1)

In altre parole, triphala supporta i batteri buoni, rallenta i batteri cattivi e aiuta a creare nuovi materiali utili che il tuo corpo può utilizzare.

Alcuni scienziati pensano che l’assunzione di probiotici insieme a triphala può anche aumentare ulteriormente gli effetti della preparazione sull’intestino. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per confermare se questo è il caso.

I praticanti di Ayurveda hanno a lungo raccomandato triphala per sostenere olisticamente la salute gastrointestinale. Recenti studi scientifici sembrano fornire prove che triphala funziona davvero per supportare la digestione in diversi modi. (2)

Una revisione degli studi ha indicato che, in base alle sue qualità, triphala può anche lenire la sindrome dell’intestino irritabile. IBS è un disturbo che produce spiacevoli sintomi gastrointestinali, ma le sue cause rimangono qualcosa di un mistero. Quindi, qualsiasi rimedio che può offrire sollievo è un vantaggio per chi soffre di IBS. (3)

Triphala beneficia il sistema digestivo

Un altro modo in cui triphala avvantaggia il sistema digestivo è assistendo nella pulizia e nell’eliminazione. Il grado in cui lo fa dipende dalla forza della preparazione che prendi.

Se bevi una miscela di triphala lieve, l’effetto sarà cumulativo. Cioè, purificherà delicatamente il corpo e in particolare il colon dalle tossine, i suoi effetti aumenteranno gradualmente con il tempo. È sicuro prendere triphala a lungo termine. Come tale, può fornire un’alternativa attraente ai lassativi farmaceutici, che richiedono un sollievo immediato ma nessuna regolarità a lungo termine.

Tuttavia, triphala può anche essere un lassativo più forte e più attivo, se necessario, se assunto in una dose più concentrata.

Gli studi hanno suggerito che triphala è un modo sicuro ed efficiente per gestire la stitichezza, anche. (4)

Uno studio ha anche notato che, oltre ad alleviare la stitichezza, la triphala sembrava anche gestire l’iperacidità. Questo è un problema molto comune, in cui lo stomaco produce troppo acido. Gli antiacidi sono comun