fbpx
Erbology
Cosa sono i beta-glucani?

Cosa sono i beta-glucani?

Team ErbologyErbology

Beta-glucani, β-glucani, beta-d-glucani, polisaccaridi... digitandoli in un motore di ricerca può portarti in una tana del coniglio del gergo scientifico. Fortunatamente, dietro tutti i termini tecnici, i beta-glucani non sono troppo complicati e possono avere benefici per la salute. Diamo uno sguardo piacevolmente semplice a cosa sono e perché potrebbero fare una grande aggiunta alla tua dieta.

June 16, 2022 3:40 pm

Cosa sono i beta-glucani?

A una semplice domanda, una risposta semplice: i beta-glucani sono un tipo di fibra.

Più specificamente, sono un tipo di polisaccaride. Ciò significa semplicemente che la loro struttura è costituita da diverse molecole di zucchero semplici (monosaccaridi) attaccate insieme.

Altri nomi per i polisaccaridi, che potresti incontrare durante la lettura, sono “polimeri di zucchero” e “glicani”. Questi termini significano tutti la stessa cosa: una molecola composta da diversi monosaccaridi.

Tuttavia, non tutti i polisaccaridi sono creati uguali. Ci sono molti tipi diversi, tra cui cellulosa (utilizzata nelle pareti cellulari delle piante), glicogeno (che i nostri fegati usano per immagazzinare energia) e amido.

Tutti servono a scopi diversi e si trovano in organismi diversi. I beta-glucani sono solo un tipo specifico di polisaccaride.

Potresti anche imbatterti nel termine beta-d-glucani. Questo si riferisce solo a un particolare tipo di beta-glucano, che si trova specificamente nei funghi e nei lieviti. → Vedi i prodotti a base di funghi medicinali

Dove posso trovarli?

È possibile trovare beta-glucani nelle pareti cellulari di microrganismi come batteri e lieviti, così come alghe, licheni, alghe e molte piante.

Fortunatamente, molte di queste piante sono commestibili, fornendo una fonte di beta-glucani per le nostre diete. Ad esempio, puoi ottenerli mangiando cereali come avena e orzo, nonché alghe e alghe. (1)

Funghi medicinali come reishi, cordyceps, coda di tacchino e chaga contengono tutti elevate quantità di beta-glucani.

È importante notare che la struttura molecolare dei beta-glucani presenti nei cereali e quelli che si trovano nei funghi sono leggermente diversi. Nei cereali, tendono ad avere una struttura lineare, mentre i tipi fungini hanno una struttura ramificata. (2) La loro struttura conferisce loro proprietà leggermente diverse.

Possono essere piuttosto difficili da rilevare negli alimenti. Esiste un solo test universalmente riconosciuto, chiamato test del saggio beta-glucano. Questo è ciò che usiamo per controllare il contenuto dei nostri prodotti a base di funghi medicinali.

Gli scienziati stanno solo iniziando a studiare i beta-glucani e i loro possibili benefici per la nostra salute. Detto questo, ci sono alcuni percorsi di studio che si stanno rivelando particolarmente interessanti.

 

Salute dell'intestino

Salute dell’intestino

I beta-glucani sono un prebiotico. (2) Ciò significa che mentre non puoi digerirli da solo, forniscono un pasto nutriente per i batteri “buoni” che vivono nel tuo intestino.

Come rapido promemoria, una buona salute intestinale consiste nel mantenere un equilibrio tra i diversi tipi di batteri che vivono lì. I batteri “buoni” tengono sotto controllo i batteri “cattivi” (che potrebbero causare malattie se lasciati proliferare troppo liberamente).

Mentre gli esseri umani non hanno la capacità di rompere la fibra prebiotica, i batteri intestinali “buoni” possono fermentarla ed estrarre i preziosi nutrienti all’interno.

I ricercatori hanno scoperto che i beta-glucani dell’avena hanno supportato la crescita di lattobacilli e bifidobatteri, considerati batteri intestinali “buoni” negli esseri umani. (3)

Quando funzionano in modo sano, i batteri intestinali “buoni” svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario e nel benessere generale. Quindi, è importante tenerli ben nutriti!

I prebiotici, per definizione, aumentano il numero di batteri “buoni” nell’intestino o stimolano la loro attività. Questo, a sua volta, ha benefici per la tua salute generale.

Salute del cuore e colesterolo

È interessante notare che i miglioramenti che i beta-glucani forniscono per la salute dell’intestino hanno anche effetti a catena in altre parti del corpo.

Uno studio recente ha scoperto che mangiare beta-glucani nell’avena ha stimolato un aumento della popolazione di un tipo di batteri intestinali chiamati Verrucomicrobia.

La regolazione di questo tipo di batteri da parte dei beta-glucani ha anche causato un miglioramento dell’accumulo di placca all’interno delle pareti dell’aorta. Allo stesso modo, ha contribuito a controllare gli effetti negativi sulla salute dei depositi di grasso nelle arterie. (3)

Dato che le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte in tutto il mondo,(4) l’aggiunta di alcuni beta-glucani alla dieta può essere una buona scelta per la tua salute a lungo termine.

Uno studio su partecipanti di sesso maschile con alti livelli di colesterolo ha scoperto che i beta-glucani solubili (come quelli presenti nell’avena) hanno portato a livelli di colesterolo nel sangue ridotti a lungo termine. (3)

L’azione anti-colesterolo dei beta-glucani insolubili, che si trovano nei funghi, è meno ben compresa, ma gli studi continuano a svelare i loro segreti.

La ricerca ha dimostrato che il consumo di funghi riduce i livelli di colesterolo negli animali. Aumentare l’assunzione di questi funghi, d’altra parte, potrebbe ridurre il rischio di malattie cardiovascolari degli animali. (3)

Imm