Erbology
Cos'è la salute olistica?: Intervista a Linda Curtis di holistically happy you

Cos'è la salute olistica?: Intervista a Linda Curtis di holistically happy you

Team ErbologyErbology

Dopo che una diagnosi di cancro ha cambiato la sua vita, Linda Curtis ha fondato la sua azienda, Holistically Happy You, per aiutare gli altri a trovare salute e felicità attraverso il cibo. L'abbiamo raggiunta per parlare di come sta trasformando le sue esperienze in un messaggio positivo da condividere con i suoi clienti.

June 17, 2022 3:49 pm

Cos’è la salute olistica?

Molti di noi guardano oltre le forme occidentali di assistenza sanitaria e cercano un approccio che comprenda il corpo, la mente e l’anima.

È qui che entra in gioco un approccio olistico alla salute. Il benessere olistico mira a prendersi cura di te come essere umano completo e complesso, piuttosto che mirare solo a una specifica malattia o problema di salute.

Chi meglio della nostra amica Linda Curtis, un operatore sanitario olistico, può spiegare perché un approccio olistico è così importante? Ora una donna d’affari di successo e fondatrice di Holistically Happy You, è appassionata di incoraggiare gli altri ad abbracciare anche uno stile di vita olistico.

Ma come è successo, e quali lezioni ha Linda per quelli di noi che vogliono provare una vita olistica, ma non sono sicuri di dove iniziare?

 

Linda Curtis

Olisticamente felice di te

Nel 2014, Linda ha ricevuto la notizia che nessuno vuole mai sentire. “Prima della mia diagnosi, stavo lottando con problemi emotivi e intestinali a casa in California, per tutto il tempo che posso ricordare”, ricorda. “Non avevo idea che la tiroide avesse un ruolo significativo in entrambi, quindi quando mi è stato diagnosticato un cancro alla tiroide, le cose hanno iniziato ad avere un po ‘più di senso”.

Quella difficile notizia ha messo Linda in un viaggio di scoperta. Nonostante il calvario della sua diagnosi, sette anni dopo, ha molti aspetti positivi da guardare indietro. Ora è una chef a base vegetale e sviluppatrice di ricette. Nel 2019, è stata certificata come professionista della salute olistica e sta attualmente studiando per diventare un terapeuta nutrizionale.

Ha anche trasformato la sua passione in un’attività di coaching one-to-one per la salute nutrizionale,
Holistically Happy You
, per aiutare gli altri nel loro viaggio.

“Sono incredibilmente appassionata del potere delle piante e amo il fatto che sto aiutando le persone a cambiare la loro vita guidandole a fare cambiamenti sostenibili”, spiega. “Solo sentire che i miei clienti si sentono più energici, più felici e più vibranti significa il mondo per me. “

Le esperienze personali di Linda hanno significato che ha un interesse speciale nel lavorare con coloro che sono in fase di recupero dal cancro. Tuttavia, aiuta anche le persone che stanno semplicemente cercando di passare a uno stile di vita più a base vegetale e hanno bisogno di un po ‘di guida extra.

Lavorare con i sopravvissuti al cancro

Linda è stata ispirata a entrare nel benessere olistico dalle proprie esperienze. Ma è stata anche influenzata osservando altri sopravvissuti al cancro lottare con la mancanza di supporto per tornare in pista una volta terminato il trattamento.

Ha notato che dopo aver completato il trattamento, molti sopravvissuti al cancro vogliono apportare cambiamenti nelle loro vite per prendersi cura del loro benessere. Tuttavia, non ci sono molte risorse disponibili per aiutarli a farlo.

“Molti sopravvissuti al cancro stanno lottando con depressione, incertezza, mancanza di fiducia, perdita di appetito, intestino e problemi di affaticamento”, afferma Linda. “Li guido attraverso strategie di benessere e cura di sé che sono su misura per loro.”

Dopo lunghi periodi di trattamenti ardui, può essere difficile per alcune persone tornare a dare priorità alla loro dieta. Ha lo scopo di aiutarli a innamorarsi di nuovo del cibo.

“Spesso, non hanno idea di cosa mangiare, ma vogliono fare scelte più sane, quindi aiuto a guidare i miei clienti a mangiare più piante e trovare quella creatività e scintilla in cucina!”

Letture correlate

 

ingredienti cocktail di aloe vera

"Il benessere olistico mira a prendersi cura di te come essere umano completo e complesso, piuttosto che mirare solo a una specifica malattia o problema di salute".

L’Oriente incontra l’Occidente

I trattamenti occidentali per il cancro hanno fatto passi da gigante e, grazie ai progressi compiuti nella ricerca scientifica, i risultati per molti pazienti sono migliori che mai.

Ma cosa succede quando il trattamento è finito e si è dimessi? Questo, consiglia Linda, è dove un approccio olistico alla salute entra davvero in gioco.

“Credo nell’utilizzo di un approccio integrativo. Idealmente mi piace lavorare con clienti che hanno già terminato il trattamento convenzionale in quanto ciò rende le cose molto più facili. “

Al centro del benessere olistico c’è l’idea che ognuno è diverso e ha esigenze uniche.

“È importante dare un’occhiata al loro mondo spirituale, o mentalità”, concorda Linda. Quando approfondisci, ciò che una persona pensa influenzerà il modo in cui mangia e ciò che fa. Quindi, concentrarsi su dove si trova il cliente in questo momento è incredibilmente importante”.

Dopo una valutazione iniziale, Linda può utilizzare elementi di medicina tradizionale cinese, Ayurveda, consapevolezza e meditazione come parte del suo approccio.

 

fungo biologico della criniera del leone

Funghi medicinali

Abbiamo incontrato Linda per la prima volta grazie a un interesse reciproco per i funghi medicinali, attraverso un discorso clubhouse ospitato da Erbology. È un interesse che ama condividere anche con i suoi clienti.

“Uso funghi medicinali da oltre tre anni”, dice. “Raccomando a tutti i miei clienti di prenderli per i loro effetti immunomodulatori.

“Alcuni dei miei preferiti sono maitake,
cordyceps
e
criniera di leone
. Attualmente, sono fortemente concentrato sulla disintossicazione perché è estate, quindi ho usato polyporus. “

Ma non sono solo i funghi che interessano Linda. Qual è il suo miglior consiglio per quelli di noi che mirano a vivere un po ‘più sani?

Nutrire, nutrire e mangiare con le stagioni

“In sostanza, ogni volta che mangiamo è un’opportunità per alimentare o nutrire i nostri corpi”, dice. “Con il cibo che mangi, pensa: come ti nutre e in che modo?”

Linda predilige un approccio alla dieta basato sulla Medicina Tradizionale Cinese. Nella MTC, ci sono cinque sapori di base: salato, aspro, amaro, dolce e pungente.

“Certi sapori aiutano a nutrire certi organi. I sapori salati entrano nei reni, nell’acido, nel fegato e così via. Quindi, quando mangiamo, possiamo mirare a bilanciare questi cinque sapori in modo da nutrire tutti quegli organi”.

Un altro modo per farlo è sintonizzarsi sulle stagioni dell’anno. “In estate, possiamo concentrarci sul raffreddamento di cibi crudi come abbondanti insalate ripiene di verdure a foglia verde, asparagi, barbabietole, fave e broccoli.

“Allo stesso modo, in inverno – quando ci rivolgiamo verso l’interno, insieme al resto del mondo – possiamo concentrarci su cibi più pesanti come zuppe e stufati. Possiamo sintonizzarci con il rene, nutrendolo con cibi tonificanti con miso, sale marino, tamari e crauti crudi salati”.

 

curcuma organica

Il consiglio di Linda per chiunque voglia vivere in modo più sano

In un campo così complesso come la dieta e la nutrizione, può essere difficile tagliare il gergo e arrivare al cuore della questione. Abbiamo messo Linda sul posto per il suo miglior consiglio a chiunque voglia apportare alcuni cambiamenti salutari.

“Il miglior consiglio che potrei dare è, in primo luogo, quello di aggiungere più verdure – linea di fondo. Vorrei sottolineare le verdure a foglia verde e le verdure crocifere, che sono alcuni degli alimenti più sani del pianeta. Prova cavolo, bietole, cavolo nero e cavolfiore. Mantieni la semplicità. Concentrati su cibi integrali come verdure, cereali, fagioli, noci e semi.

Quando si tratta di alimenti trasformati, Linda ha una grande regola empirica: non più di cinque ingredienti. Ma ci sono ingredienti particolarmente buoni da includere giorno per giorno?

“Consiglierei di incorporare
tè verde
,
curcuma
e bacche nelle tue abitudini alimentari quotidiane. Tutte sono centrali elettriche antiossidanti e le presento nella mia lista di controllo dietetica che può essere trovata sul mio sito web. “

Sii gentile – e resta con esso

“Soprattutto, sii gentile con te stesso e prendilo lentamente”, dice Linda. “Esci nella natura. Sii consapevole del tuo stress e di come stai dormendo e proteggi la tua energia. La salute è olistica. Non si tratta solo di ciò che stiamo mangiando, ma di ciò che stiamo pensando, facendo e dicendo.

“Infine, assicurati di trovare gioia in questi cambiamenti. Quando incorpori i cambiamenti che ti piacciono, avrai una maggiore probabilità di continuarli a lungo termine, quindi si attaccano!”

Letture correlate

Sign up to Erbology updates and get a surprise.

By subscribing you agree to our Terms and Privacy Policy.

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup