Erbology
Perché non sto perdendo peso sul cheto? Le tue domande cheto hanno risposto.

Perché non sto perdendo peso sul cheto? Le tue domande cheto hanno risposto.

Team ErbologyErbology

I fan della dieta cheto giurano sulla sua capacità di aiutarti a perdere peso, ma cosa succede se non sembra funzionare? La dieta cheto è una scelta sana per tutti e cosa dovresti fare se raggiungi un plateau? Continua a leggere per le risposte a queste e ad altre domande relative al cheto.

June 17, 2022 3:50 pm

Cos’è la dieta cheto?

In poche parole, la dieta cheto è una dieta a basso contenuto di carboidrati, proteine moderate e ricca di grassi. È stato originariamente sviluppato nel 1921 da un uomo di nome Dr Russel Wilder. Ha usato la dieta per cercare di ridurre gli attacchi epilettici nei bambini. (1)

In effetti, la Epilepsy Society lo raccomanda ancora in circostanze specifiche, in cui le convulsioni non possono essere controllate da farmaci antiepilettici. (2)

Alcuni atleti usano anche versioni ottimizzate della dieta cheto per aiutare con le loro prestazioni.

Tuttavia, la maggior parte di noi conoscerà la dieta cheto come strumento di perdita di peso. Negli ultimi anni, è aumentato in popolarità come un modo più semplice per perdere peso rapidamente.

In questo articolo esamineremo questo tipo di dieta cheto, piuttosto che una prescritta da professionisti medici per il trattamento delle malattie.

 

grassi saturi

Cos’è la chetosi?

La dieta cheto funziona mettendo il tuo corpo in uno stato noto come “chetosi”.

Quando mangi una dieta normale che include carboidrati, la principale fonte di energia del tuo corpo è il glucosio.

Tuttavia, se riduci drasticamente la quantità di carboidrati che mangi, il tuo corpo deve cercare altrove l’energia di cui ha bisogno.

Invece di usare il glucosio, il tuo corpo inizia a usare “corpi chetonici” come fonte primaria di energia. Questi sono fatti quando i grassi sono scomposti. (3)

Questo stato di chetosi è pensato per essere abbastanza sicuro, e il tuo cuore, cervello e muscoli possono tutti usare corpi chetonici come fonte di energia. In realtà, sono in realtà una fonte di energia più efficiente del glucosio, come grammo per grammo possono produrre più ATP. (3) (L’adenosina trifosfato, o ATP, è la “molecola di energia” del corpo. Per ulteriori informazioni sull’ATP e su come il tuo corpo produce e utilizza l’energia, dai un’occhiata al nostro articolo su
cibi energetici sani
.)

Qual è il fascino della dieta cheto?

Trasferire la fonte di energia del tuo corpo dal glucosio ai corpi chetonici significa essenzialmente che il tuo corpo brucerà i grassi per alimentare le tue normali attività.

Questo ha diversi vantaggi in termini di perdita di peso.

In primo luogo, puoi perdere peso molto rapidamente. Alcune stime suggeriscono che potresti perdere fino a 10 libbre in due settimane. (3) Tuttavia, è probabile che parte di questa perdita di peso iniziale sia acqua, prima di iniziare a perdere grasso.

A differenza della maggior parte delle altre diete, non è necessario limitare il numero di calorie che si stanno mangiando con la dieta cheto. Non vi è alcuna restrizione sull’assunzione di grassi.

Alla fine, si può anche sperimentare una diminuzione dell’appetito che aiuta con ulteriore perdita di peso. (3)

Come tale, la dieta cheto può essere un modo abbastanza efficace per perdere peso rapidamente.

Oltre a questo, gli scienziati stanno studiando se potrebbe aiutare con problemi medici come demenza, traumi cerebrali, disturbi metabolici e acne. (3)

 

insalata di verdure a radice arrosto

Quali sono gli aspetti negativi?

La dieta cheto rimane piuttosto controversa tra scienziati e nutrizionisti. Mentre può aiutare le persone a perdere peso, ci sono anche alcuni rischi da considerare.

In primo luogo, molte persone hanno difficoltà ad attenersi, in quanto richiede un cambiamento sostanziale rispetto alla maggior parte dei normali modelli alimentari. Bassa conformità significa che è improbabile che tu veda il tipo di perdita di peso sopra descritto, o potrebbe significare che annulli tutto il tuo duro lavoro dopo essere caduto dal carro!

Alcuni dei benefici di questa dieta sembrano scomparire a lungo termine. Ad esempio, la perdita di peso, la diminuzione della pressione sanguigna e l’aumento del colesterolo HDL “buono” possono essere presenti a breve termine. Tuttavia, entro il segno di 12 mesi, uno studio ha rilevato che i cambiamenti non erano più statisticamente significativi. (3)

La dieta cheto può anche essere inadatta per le persone con condizioni di salute preesistenti. Ad esempio, mentre può aiutare le persone con diabete, c’è il rischio che possano diventare ipoglicemizzanti durante le prime fasi della dieta quando i carboidrati vengono rimossi per la prima volta. Ci sono anche rischi per i pazienti con altre malattie come insufficienza epatica e pancreatite, tra gli altri. (3)

Ci sono anche preoccupazioni per aumentare drasticamente l’assunzione di
grassi malsani
– che è consentito dalla dieta cheto. Ad esempio, mangiare molti grassi saturi è legato all’aumento dei livelli di colesterolo LDL “cattivo” e ai conseguenti problemi di salute del cuore. (4)

 

coltura di olio d'oliva

Cos’è la “cheto influenza”?

Anche se non soffri di una condizione di salute, iniziare la dieta cheto può farti sentire schifoso.

Molte persone sperimentano sintomi durante la loro prima transizione nella dieta. Questi sono diventati noti come “influenza cheto”.

I sintomi dell’influenza cheto includono nausea, vomito, mal di testa, affaticamento, vertigini e scarse prestazioni fisiche. (1)

Questi sintomi tendono a diminuire dopo un periodo da pochi giorni a un paio di settimane. Tuttavia, potresti non trovare accettabile questo periodo di sentirsi “sotto il tempo”.

Per quanto tempo dovrei essere in cheto?

La durata della tua dieta cheto dipende davvero da te e da quanto bene puoi attenerti alla dieta a lungo termine.

Dovrai seguirlo per un minimo di 2-3 settimane per vedere gli effetti, ma puoi continuarlo per un massimo di un anno. Dopo questo punto, la sicurezza della dieta diventa meno chiara. (3)

Quando si intraprende questa dieta, il medico potrebbe essere necessario monitorare i suoi effetti sui reni per assicurarsi che non siano danneggiati. (3)

Letture correlate

"L'influenza cheto tende a diminuire dopo un periodo da pochi giorni a un paio di settimane. Tuttavia, potresti non trovare accettabile questo periodo di sentirsi 'sotto il tempo'".

olio di semi di papavero

Il cheto è sicuro e sano?

Mentre i medici usano la dieta cheto per aiutare a gestire malattie specifiche (come l’epilessia nei bambini), la sua sicurezza come strumento di perdita di peso è meno chiara.

Essere sulla dieta cheto a breve termine è probabile che sia relativamente sicuro. Tuttavia, rimanere su di esso per lungo tempo comporta rischi per la salute.

Gli effetti collaterali a lungo termine includono un rischio più elevato di carenza di vitamine, calcoli renali, steatosi epatica e ipoproteinemia (bassi livelli di proteine). (1)

Poiché pochi studi sono stati fatti sulla dieta cheto per un lungo periodo, è molto difficile dare una risposta ferma sul fatto che sia sicuro o meno come scelta di vita a lungo termine.

Tuttavia, dovrebbero essere presi in considerazione i maggiori rischi di gravi condizioni di salute come quelle sopra elencate. Dovresti anche pensare se vale la pena correre questi rischi quando è probabile che i benefici per la salute siano diminuiti entro 12 mesi.

Un’altra cosa da considerare è se puoi impegnarti in una dieta così restrittiva per un periodo di mesi o anni. Sfortunatamente, non appena cambi la tua dieta per includere nuovamente i carboidrati, il tuo corpo uscirà dalla chetosi.

Cos’è il “keto sporco”?

“Dirty keto” è un termine informale usato dalla comunità keto per descrivere una dieta conforme alle regole del cheto, ma include alimenti che non sono particolarmente sani.

Una persona che consuma 2000 calorie al giorno avrebbe bisogno di mangiare circa 165 g di grassi al giorno con solo 20-50 g di carboidrati. (Una banana contiene circa 27 g di carboidrati.)

Tuttavia non specifica quali tipi di grassi dovresti mangiare.

Una dieta “sporca cheto” potrebbe includere grassi da alimenti trasformati ricchi di grassi saturi e sale. Ad esempio, salsicce, hamburger e salumi sarebbero alimenti accettabili da mangiare sul cheto. Tuttavia, sappiamo che mangiare molti grassi saturi aumenta il rischio di malattie cardiache. (4)

D’altra parte, una dieta “cheto pulito” fornirebbe il grasso richiesto da fonti insature sane come noci e oli vegetali. Questo è anche probabile che ti fornisca una gamma più ampia di sostanze nutritive, aiutando a prevenire la carenza.

Queste sono senza dubbio opzioni più sane, anche se poco si sa sugli effetti a lungo termine di seguire una dieta cheto “sporca” o “pulita”.

Perché non sto perdendo peso sul cheto?

Se hai seguito la dieta cheto per un po ‘, ma non stai vedendo i risultati che desideri, è probabile che il tuo corpo non sia completamente entrato in chetosi.

In breve, è necessario ridurre ulteriormente l’assunzione di carboidrati.

Può essere davvero difficile farlo nelle prime fasi della dieta, poiché i carboidrati sono presenti in molti alimenti che non ti aspetteresti necessariamente. Ad esempio, frutta e verdura includono molti carboidrati.

L’utilizzo di un’app di pianificazione dei pasti o di un tracker nutrizionale può aiutare in questo, in quanto ti fa pensare ai carboidrati in tutti gli alimenti che mangi. Può anche aiutarti a sommare l’assunzione di carboidrati durante il giorno.

Un’altra possibilità è che stai mangiando troppe proteine. Poiché la fonte di energia preferita del corpo è sempre il glucosio, se stai mangiando abbastanza proteine il tuo corpo lo scomporrà preferenzialmente in zuccheri prima che inizi le tue riserve di grasso. Di conseguenza, ti aggrapperai al grasso che speravi di perdere.

Puoi anche fare uso di test per vedere se il tuo corpo è in uno stato di chetosi. Sono disponibili esami del sangue, delle urine e del respiro.

Forse il meno invasivo è il test del respiro. Di solito coinvolge un tubo in cui si respira, un po ‘come un test dell’etilometro, che è collegato a un’app sul telefono.

Puoi quindi facilmente verificare se sei in chetosi o meno e apportare modifiche alla tua dieta di conseguenza.

 

olio di cardo mariano

Cosa succede quando esci dal cheto?

Poiché la dieta cheto è così restrittiva, la transizione alla dieta normale può essere una vera sfida. Questo perché reintrodurre livelli normali di carboidrati e proteine ti porterà fuori dalla chetosi.

La chiave è andare lentamente, introducendo gradualmente più carboidrati e proteine per un lungo periodo di tempo. Se hai l’aiuto di un nutrizionista, ancora meglio. Saranno in grado di aiutarti a pianificare la tua “strategia di uscita” per evitare un aumento di peso indesiderato.

Tuttavia, va notato che molte persone ingrassano quando escono dalla dieta cheto. Questo è in parte perché mentre ci sei, il tuo appetito può essere soppresso, ma i tuoi normali livelli di fame torneranno una volta che inizierai a mangiare di nuovo carboidrati e proteine.

Dovrei seguire la dieta cheto?

Non è chiaro al 100% se i benefici della dieta cheto superino i rischi.

Ad esempio, potresti avere molto successo nei primi giorni della tua dieta cheto in termini di perdita di peso e persino vedere alcuni marcatori di salute migliorati (come il colesterolo LDL più basso).

Tuttavia, stai anche aumentando il rischio di problemi di salute a lungo termine. Molte persone trovano la dieta insostenibile in quanto è così restrittiva e ci sono poche informazioni sulla sicurezza disponibili per continuarla per più di un anno. Inoltre, molti dei benefici per la salute che si verificano nei primi giorni sono probabilmente scomparsi entro il segno di 12 mesi.

Rispetto ad altri tipi di diete come la
dieta mediterranea
, il cheto sembra comportare rischi più intrinseci, tra cui un aumentato rischio di malattie cardiache.

Infine, è abbastanza comune per le persone riacquistare peso dopo essere uscite dalla dieta cheto. Non sembra essere una dieta che molte persone possono seguire comodamente per un lungo periodo, e non ci sono prove sufficienti per suggerire che ne varrebbe la pena.

Detto questo, ci sono alcuni usi clinici genuini per la dieta cheto, come il trattamento dell’epilessia nei bambini e della sindrome dell’ovaio policistico nelle donne. (5) Può anche essere di qualche aiuto nel trattamento del diabete.

Tuttavia, se si soffre di una di queste malattie è necessario consultare un medico prima di tentare qualsiasi tipo di dieta specialistica. Ci sono rischi nel provarlo senza supervisione (come l’ipoglicemia nei diabetici).

 

Mandorle italiane

Prodotti keto puliti da aggiungere alla tua routine

Se decidi di seguire la dieta cheto per la perdita di peso, o sei stato istruito a seguirne uno dal tuo medico, ti consigliamo di seguire la versione “pulita” della dieta.

Questo si concentra sull’ottenere i grassi richiesti da fonti sane. Ad esempio, dovresti evitare carni pesantemente lavorate e concentrarti invece su oli vegetali spremuti a freddo ricchi di sostanze nutritive, noci, semi e avocado.

A Erbology abbiamo una serie di prodotti che possono essere utili se stai seguendo una dieta cheto. Ad esempio, offriamo una vasta gamma di oli vegetali spremuti a freddo e non raffinati. Questi sono naturalmente ricchi di nutrienti sani.

Prova il nostro
olio di noci biologico
per una spinta di acidi grassi omega-3 sani per il cuore, o il nostro
olio di semi di canapa biologico
per le vitamine D ed E e
gli omega 3 e 6
.

Includere una gamma di oli spremuti a freddo nella tua routine aiuterà anche a offrire un po ‘più di varietà alla tua dieta, in termini di sapore e sostanze nutritive. Entrambi questi sono un vantaggio quando si segue una dieta ristretta.

Disponiamo anche di
mandorle italiane biologiche
crude e non pastorizzate e
noci biologiche della Transilvania
. Entrambi sono ricchi di grassi sani e contengono fibre per aiutare la digestione. Sono anche pieni di sostanze nutritive come la vitamina E e l’acido ellagico. Sgusciamo le nostre noci su ordinazione per assicurarci che ti raggiungano il più fresco possibile.

Tutti questi grassi sani possono sostituire le opzioni non più sane per assicurarsi che la tua esperienza con la dieta cheto sia il più sicura e sana possibile.

Letture correlate

Sign up to Erbology updates and get a surprise.

By subscribing you agree to our Terms and Privacy Policy.

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup