Erbology
Preoccupazioni di gravidanza del tè all'ibisco: è sicuro?

Preoccupazioni di gravidanza del tè all'ibisco: è sicuro?

Team ErbologyErbology

Questa tisana rosso rubino è una deliziosa bevanda senza caffeina con molti benefici per la salute. Ma alcuni esperti hanno avvertito che le donne incinte non dovrebbero consumare ibisco. In questo articolo, daremo un'occhiata a queste preoccupazioni per la gravidanza del tè all'ibisco e considereremo se dovresti evitare di berlo durante la gravidanza.

June 17, 2022 3:50 pm

Un rapido riepilogo sull’ibisco

Prima di iniziare, includeremo un promemoria molto rapido sulle basi dell’ibisco. Questo fiore speciale è stato usato nella medicina tradizionale per generazioni.

Ci sono alcune specie diverse sotto il nome di famiglia ‘hibiscus’, tra cui Hibiscus sabdariffa.

È famoso per i suoi benefici per la pressione sanguigna, i livelli di zucchero nel sangue e i livelli di colesterolo. Gli scienziati hanno scoperto che è ricco di antiossidanti come acido polifenolico, flavonoidi e antociani. Inoltre, può anche aiutare con la perdita di peso.

Il modo più popolare per consumare l’ibisco è sotto forma di tè, che puoi preparare preparando i petali o i calici in acqua. Tuttavia, è disponibile anche sotto forma di polvere che può essere aggiunta a frullati, dessert e altre ricette.

Per ulteriori informazioni sui benefici per la salute di questo fiore colorato, vai al nostro articolo sui
benefici per la salute dell’ibisco
.

Quali sono le preoccupazioni sull’ibisco in gravidanza?

Ci sono un paio di preoccupazioni sul consumo di ibisco durante la gravidanza. Questi si concentrano principalmente sulla capacità dell’ibisco di interferire con i tuoi ormoni (e potenzialmente quelli del tuo bambino).

Prima di affrontare questi, è importante notare che tutte le prove scientifiche che abbiamo potuto trovare si riferiscono a studi non umani condotti su animali.

Ci sono poche o nessuna prova per la sicurezza dell’ibisco nelle donne in gravidanza. Tuttavia, dopo aver osservato alcuni effetti collaterali indesiderati negli animali, gli autori degli studi sugli animali hanno fortemente consigliato alle donne in gravidanza di evitare l’ibisco fino a quando non si saprà di più sui suoi effetti sugli esseri umani.

Ora, sulle preoccupazioni che gli esperti hanno intorno all’ibisco.

 

benefici per la salute dell'ibisco

L’ibisco potrebbe aiutare a fermare l’impianto di un embrione

Numerosi studi hanno scoperto che il trattamento di animali (di solito ratti) con ibisco ha impedito agli embrioni di impiantarsi nella parete dell’utero. Questo deve accadere per garantire che l’embrione si sviluppi in un feto e che la gravidanza continui con successo.

Non è chiaro dalla ricerca esattamente come ciò accada. Alcuni studi hanno osservato che lo zigote (uovo fecondato) si è formato con successo ma non è stato in grado di impiantarsi. (1) Nel frattempo altri suggeriscono che l’ibisco potrebbe impedire allo zigote o alla blastocisti (embrione molto precoce) di formarsi correttamente. (2)

I ricercatori hanno anche teorizzato che l’ibisco potrebbe contribuire a creare un ambiente sfavorevole per l’impianto nell’utero. (2)

Entrambi gli studi sopra menzionati hanno utilizzato una specie di ibisco chiamata Hibiscus rosa sinensis che è strettamente correlata all’Hibiscus sabdariffa.

Di conseguenza, gli autori degli studi hanno fortemente consigliato che l’ibisco dovrebbe essere evitato durante le prime fasi della gravidanza.

Può alterare il modello dei tuoi periodi e dell’ovulazione

Uno studio ha dato alle donne con periodi irregolari un tè alla papaia non raffinato o un tè all’ibisco. Dopo due mesi, le donne che avevano preso il tè all’ibisco hanno mostrato cambiamenti nei loro sintomi. (3)

Alcune persone credono che l’ibisco sia un “emmenagogo”, il che potrebbe spiegare i suoi effetti sul ciclo mestruale. Un emmenagogo è un tipo di erba che si pensa stimoli il flusso di sangue alla zona pelvica e all’utero.

Mentre questo può essere molto utile se stai cercando di tenere sotto controllo i periodi irregolari, è possibile che alterare i livelli ormonali possa causare problemi in caso di gravidanza.

Un altro studio su topi albini ha dimostrato che l’ibisco ha causato cambiamenti nel loro ciclo mestruale. In questo caso, erano in calore (estrale) e il periodo immediatamente successivo, quando la parete uterina è costruita (metestrale) più a lungo.

Ha anche causato cambiamenti nelle ovaie che hanno suggerito che i ratti non stavano ovulando come al solito. (4)

Di conseguenza dovresti evitare l’ibisco se stai cercando di concepire o sei nelle prime fasi della gravidanza. Questo perché non sappiamo se i sintomi sperimentati dai topi albini nello studio potrebbero riflettersi anche negli esseri umani.

Letture correlate

 

fiore di ibisco

"Alcune persone credono che l'ibisco sia un 'emmenagogo', il che potrebbe spiegare i suoi effetti sul ciclo mestruale. Un emmenagogo è un tipo di erba che si pensa stimoli il flusso di sangue alla zona pelvica e all'utero.

L’ibisco può essere estrogenico

I ricercatori che hanno condotto lo studio sui ratti albini sopra menzionati hanno concluso che alcuni degli effetti che hanno notato potrebbero essere dovuti all’attività estrogenica. (4)

Ciò significa essenzialmente che l’ibisco colpisce l’ormone estrogeno e può alterare i suoi livelli nel corpo.

Altri studi hanno anche notato segnali chiave che l’ibisco potrebbe influenzare i livelli di estrogeni. Questi includono un aumento del peso dell’utero e la crescita uterina. (2)

Dato che gli estrogeni svolgono un ruolo cruciale nel successo della gravidanza, aiutando a nutrire il bambino dal primo trimestre fino al terzo, non è saggio consumare qualsiasi cosa che possa interferire con esso.

Gli autori di uno studio hanno notato che gli estrogeni e il progesterone regolano tutte le fasi cruciali della gravidanza precoce. Anche un leggero spostamento dell’equilibrio potrebbe comportare che il tuo utero non fornisca l’ambiente ideale per lo sviluppo del tuo bambino. (2)

Mentre si sa poco su come l’ibisco influisce sugli estrogeni negli esseri umani, le prove degli studi sugli animali suggeriscono che dovremmo essere cauti nell’assumerlo durante la gravidanza.

Può cambiare le contrazioni

Alcune culture usano l’ibisco come metodo per indurre il travaglio. In effetti, è elencato in un Manuale di piante medicinali africane proprio per questo scopo. (5)

Uno studio sui ratti ha esaminato se l’ibisco ha influenzato le contrazioni, sia nella vescica che nell’utero. I ricercatori hanno concluso che l’ibisco ha inibito sia la forza che la frequenza delle contrazioni in entrambe le aree. (6)

Tuttavia, i ricercatori non erano sicuri esattamente come o perché ciò accadesse.

Se il tuo bambino è in ritardo, potrebbe essere allettante provare un metodo tradizionale per aiutare le cose. Tuttavia, i meccanismi per cui l’ibisco potrebbe funzionare per indurre il travaglio non sono chiari. È più sicuro lasciare il travaglio induttore nelle mani di professionisti medici.

 

tè all'ibisco

Alcuni prodotti a base di ibisco possono contenere alluminio

Una recente revisione dei benefici per la salute dell’ibisco pubblicata in “Nutrition and Food Technology: Open Access” ha avvertito che le donne incinte o le persone con problemi renali non dovrebbero consumare tè all’ibisco.

Questo perché l’ibisco può contenere alluminio. (7)

L’alluminio è pericoloso durante la gravidanza in quanto può influenzare lo sviluppo cognitivo del bambino. (8) Tuttavia, gran parte di queste prove proviene da studi sugli animali.

Un’altra area di preoccupazione è che la ricerca che studia i metalli, incluso l’alluminio, suggerisce che potrebbero svolgere un ruolo nell’aborto spontaneo. (9) Tuttavia, ancora una volta si sa molto poco su come potrebbe funzionare.

È probabile che tutti noi abbiamo una piccola quantità di alluminio nei nostri corpi grazie all’inalazione, al consumo nella nostra acqua o all’ottenimento dalla nostra scorta di cibo. Potremmo anche consumarne una parte da utensili da cucina e fogli contenenti alluminio. (10)

L’UE ha stabilito un’assunzione settimanale tollerabile di 1 mg di alluminio per chilo di peso corporeo a settimana. (10)

Mentre consumare una piccola quantità di alluminio non è un problema per la maggior parte di noi, alcune erbe tra cui l’ibisco sembrano essere naturalmente piuttosto alte in esso. (11)

Questo è un altro buon motivo per evitare l’ibisco durante la gravidanza come precauzione.

Ibisco e gravidanza: il verdetto

Gli studi che esaminano la sicurezza dell’ibisco nelle donne umane sono estremamente sottili sul terreno. Tuttavia, studi su animali hanno sollevato possibili aree di preoccupazione per il tè all’ibisco in gravidanza.

Gli scienziati hanno anche proposto alcune ragioni per come l’ibisco influisce sulla fertilità di alcuni animali. Alcuni di questi (come i suoi effetti sugli estrogeni) potrebbero essere trasferiti agli esseri umani. In questa fase, semplicemente non lo sappiamo.

Poiché c’è così tanta incertezza sulla sicurezza dell’ibisco durante la gravidanza, e poiché è plausibile che possa contribuire a una gravidanza infruttuosa o a problemi di salute per mamma e bambino, è il nostro forte consiglio di non consumare ibisco durante la gravidanza. Questa è semplicemente una precauzione che riflette la mancanza di informazioni disponibili per dimostrare la sua sicurezza.

Lo stesso consiglio si applica se stai cercando di concepire, poiché alcuni studi sugli animali suggeriscono che potrebbe interferire con le prime fasi della gravidanza.

E l’allattamento al seno?

In alcune aree del mondo, come la Nigeria, i semi della pianta di ibisco vengono utilizzati per aiutare a promuovere l’allattamento.

Mentre non ci sono prove scientifiche di questo in soggetti animali, studi in vitro su cellule animali hanno suggerito che l’ibisco potrebbe promuovere l’allattamento.

Tuttavia, ancora una volta ci sono poche o nessuna informazione sulla sicurezza disponibile, e gli autori dello studio hanno suggerito che “cautela dovrebbe essere esercitata” con l’ibisco durante la gravidanza e l’allattamento fino a quando non sapremo di più sulla sua sicurezza. (12)

Quali alternative ci sono?

Desideroso di sostituire il tuo solito tè all’ibisco con qualcos’altro mentre sei incinta, cercando di concepire o allattare?

L’American Pregnancy Association ha un utile elenco delle tisane che sono considerate “probabilmente sicure” durante la gravidanza. Puoi controllare le loro raccomandazioni su quali tè scegliere e quali evitare andando al loro articolo sulle
tisane durante la gravidanza
.

Potresti anche consultare il tuo medico per assicurarti che tutte le tisane che bevi siano sicure per te e il tuo bambino.

Letture correlate

Sign up to Erbology updates and get a surprise.

By subscribing you agree to our Terms and Privacy Policy.

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup