Erbology
La sfida dell'erbologia: ricette salutari per il lockdown

La sfida dell'erbologia: ricette salutari per il lockdown

Team ErbologyErbology

Unisciti alla Erbology Challenge! Chiediamo alla nostra community di condividere le loro migliori ricette salutari per il lockdown. #EatBetterTogether

April 01, 2020 10:14 am

#EatBetterTogether

Il mondo sembra un po’diverso in questi giorni, ma siamo tutti in questo insieme. Per noi, il cibo e la vita sana sono il miglior simbolo di condivisione e amore.

Potremmo non cucinare e mangiare con gli altri nel solito modo, ma ciò non significa che non possiamo preparare una tempesta per nutrire noi stessi e i nostri cari. Quindi, sia che tu stia creando nuove ricette per la tua famiglia o organizzando cene su Zoom, lascia che il cibo e la creazione di piatti meravigliosi ti supportino in questo momento difficile.

Possiamo uscirne migliori e più forti. Il mondo può uscirne migliore e più forte. Nutrire noi stessi e il mondo con cibi integrali è essenziale ora più che mai, quindi impegniamoci a #EatBetterTogether e prenderci cura di noi stessi attraverso la nostra cucina.

Possiamo uscirne migliori e più forti. #EatBetterTogether #Erbology

La sfida dell’erbologia

Ci piacerebbe conoscere le ricette di lockdown salutari a base vegetale che stai sognando e creando a casa.

  1. Mostraci una foto o un video del tuo piatto. Niente carne o latticini per favore!
  2. Mostraci tu stesso / la tua immagine del profilo o video.
  3. Scrivi la tua ricetta originale e una nota su come questo piatto ti sta aiutando durante il blocco e perché ti fa sentire bene.
  4. Invia a
    [email protected]
    .

Ogni settimana scegliamo una ricetta da condividere nel nostro Editoriale e sui nostri canali social. Il creatore di ricette riceverà una scatola gratuita dei nostri

cracker personali Erbology

.

Inviandoci i tuoi contenuti, accetti di condividerli sul sito Web di Erbology, sui social media e sulla newsletter.

Immagine gentilmente concessa da Cee Fee Dunn
@naturalborncavewoman

Ecco alcune delle ricette della nostra community per ispirarti!

 

Caramelli ricoperti di cioccolato di Suze con ricetta di olivello spinoso

Nome: Suze ·
Da: Londra
Occupazione: Chef e fondatore di Gourmet Glow
Cliente Erbology dal 2015

Instagram: @gourmetglow

 

 

Suze è uno chef privato e il fondatore di Gourmet Glow. Attualmente sta lavorando alla pubblicazione di ebook delle sue ricette. Per la sfida di Erbology, Suze sta preparando un delizioso dessert. Scopri i suoi gusci di cioccolato temperati che racchiudono un ricco caramello al cioccolato, punteggiato dal sapore tagliente dell’olivello spinoso.

Ingredienti

Gusci

  • 300g di cioccolato al latte/fondente tritato
  • 100g di cioccolato bianco tritato

Caramello

  • 300g di cioccolato al latte/fondente tritato
  • 200g zucchero semolato
  • 50g di burro
  • 300ml doppia crema
  • 1 cucchiaio di polvere di olivello spinoso
  • Bacche di olivello spinoso essiccate, alcune (opzionali)

Metodo

  1. Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria e usarlo per scorrere su stampi di cioccolato a scelta. Entra nel frigo per impostare mentre vai avanti con la fase successiva
  2. In un’altra ciotola, sciogliere il latte o il cioccolato fondente per i gusci. Versalo su tutto il motivo del cioccolato bianco e rovescia l’eccesso in una ciotola per dopo, lasciando un rivestimento di guscio (ho temperato il mio cioccolato per una finitura lucida ma questo è facoltativo)
  3. Lasciali impostare mentre fai il ripieno
  4. Mettere lo zucchero e 3 cucchiai di acqua in una padella e mescolare a sciogliere, facendo attenzione a non ottenere cristalli di zucchero sui lati, se lo fate, spennellate con un pennello da pasticceria bagnato. Scaldare delicatamente fino a quando tutto lo zucchero si è sciolto quindi aumentare il calore
  5. Bolle senza mescolare fino a quando il caramello è del colore di un penny arrugginito. Aggiungere il burro e la panna, stare indietro mentre bolle e sputa. Ridurre il fuoco a basso e mescolare. Il caramello si indurirà ma diventerà lucido
  6. Togliere dal fuoco e mescolare il cioccolato per scioglierlo. Una volta sciolto, mescolare la polvere di olivello spinoso e mettere da parte per raffreddare un po ‘
  7. Una volta raffreddato per circa 20 minuti, pop bacca di olivello spinoso essiccato alla base di ogni guscio. Pipa o cucchiaio nel caramello e lisciare sopra
  8. Sciogliere nuovamente il cioccolato riservato per i gusci e lisciare sopra la parte superiore del caramello per racchiuderlo
  9. Metti i cioccolatini da qualche parte freschi da mettere durante la notte (preferibilmente non il frigorifero poiché il cioccolato fiorirà)
  10. Esci e divertiti!

 

 

Ricetta dei fagiolini all’aglio di Ana con peperoncino, porri e scorza di limone

Nome: Ana
Da: Romania
Occupazione: Chef certificato a base vegetale
Cliente Erbology dal 2016

Instagram: @herbs_and_roots

 

 

Ana è una chef certificata a base vegetale che ama lo styling e la fotografia. Ha creato questo piatto confortante di verdure saporite, che possono essere mangiate come contorno o pasto principale. Ad Ana piace aggiungere una generosa porzione di quinoa o riso integrale se ha voglia di qualcosa di più sostanzioso.

Questa ricetta di fagiolini all’aglio è uno dei suoi pranzi preferiti, soprattutto in primavera quando il mercato contadino è pieno di fagiolini teneri e croccanti. “È così soddisfacente e nutriente”, dice, “e il sapore del ‘formaggio’ si sposa perfettamente in questo piatto!”

Ingredienti

  • 2 1/2 tazze di fagiolini congelati o freschi, lavati e rifilati
  • 1/2 scalogno, affettato
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 2-3 spicchi d’aglio tritati
  • 1 cucchiaio di porri affettati
  • fiocchi di sale, pepe e peperoncino
  • 1-2 cucchiai di succo di limone fresco
  • scorza di limone da 1 limone
  • *2 cucchiai di formaggio vegano grattugiato o puoi sostituirlo con 1 cucchiaio di lievito alimentare

Metodo

  1. Scaldare l’olio d’oliva in una padella a fuoco medio. Aggiungere lo scalogno e cuocere fino a quando non è morbido.
  2. Aggiungere fagiolini, sale e peperoncino e cuocere fino a raggiungere la tenerezza desiderata, da 10 a 15 minuti.
  3. Quando è pronto, aggiungere l’aglio tritato, il succo di limone e la scorza di limone e mescolare bene.
  4. Aggiungere pepe nero appena macinato e cospargere con formaggio grattugiato vegano o lievito alimentare e porri affettati sottilmente.

Suggerimenti: puoi personalizzare questa ricetta aggiungendo spezie come curcuma o paprika affumicata, tahini o erbe fresche che ti piacciono.

 

 

La ricetta di hannah per l’antipasto di ananas, samphire, nasturzio e olivello spinoso

Nome: Hannah
Da: Londra
Occupazione: Studente di Nutrizione e Naturopatia
Cliente di erbologia dal 2020

Instagram: @root_to_stem

 

 

Hannah è una studentessa di nutrizione e naturopatia. Ha creato un antipasto delizioso e salutare per la comunità di erbologia.

Dice: “Preparare questo piatto è stata un po’ una via di fuga per me. Trascorrere del tempo nel mio giardino, guardare gli ingredienti disponibili e poi assaggiare e mettere tutto insieme mi ha permesso di trovare un po ‘di tempo per me stesso nel mio ambiente familiare occupato.

“Non è necessario avere un giardino tentacolare per apprezzare gli edibili coltivati in casa, anche alcuni piccoli vasi sul davanzale di una finestra offrono offerte deliziose. Adoro il sapore pepato dei miei nasturzi insieme alla dolcezza dell’ananas, al sapore dell’olivello spinoso Erbology e alla salsedine del samphire. È pieno di vitamine, minerali, grassi sani e antiossidanti che supportano la salute. L’olivello spinoso e i nasturzi sono anche ricchi di luteina e zeaxantina, che sono importanti per la salute degli occhi”.

Ingredienti

  • 3-4 fette di ananas
  • 5-6 giovani foglie di nasturzio
  • samphire
  • fiori commestibili
  • 1 cucchiaio di polvere di olivello spinoso crudo
  • 3-4 foglie di basilico (facoltativo)

Metodo

  1. Grigliare o friggere 3-4 fette di ananas tagliate sottilmente lunghe circa 3 pollici e larghe 1,5 pollici per 2-3 minuti per lato.
  2. Cuocere leggermente il samphire per 2 minuti.
  3. Placcali e spargi 5-6 giovani foglie di nasturzio e 1-2 fiori con petali smontati.
  4. Aggiungere 3-4 foglie di basilico (opzionale) e cospargere con 1 cucchiaio di polvere di olivello spinoso crudo.
  5. Irrorare con olio a scelta e godere!

 

 

La ricetta dell’insalata di quinoa in stile asiatico di Marilyn

Nome: Marilyn Martínez
Da: Perù
Occupazione: Professionista dell’economia circolare
Cliente Erbology dal 2016

Instagram: @marilyn.mtz

 

 

Marilyn lavora nell’economia circolare. Segue in gran parte una dieta a base vegetale e dal lockdown ha creato pasti facili da preparare con ingredienti stagionali.

Essendo peruviani, quinoa e avocado sono i “go-to” di Marilyn. La sua insalata di quinoa può essere servita come piatto principale sano e nutriente o come contorno.

La ricetta è a base vegetale, ricca di proteine e non contiene glutine, noci o latticini. Inoltre, è molto rinfrescante, facile da preparare, si conserva bene e può essere fatto molto velocemente se cucini i fagioli edamame e la quinoa in anticipo. Se non stai seguendo una dieta vegana, questo piatto è un delizioso accompagnamento al salmone.

Ingredienti

Insalata

  • 1 tazza di quinoa cotta
  • Mezzo cetriolo
  • 1 mango
  • 1 avocado
  • 3/4 tazza di fagioli edamame
  • 2 pak choi
  • Semi di sesamo *facoltativo

 

Condimento

  • 2 spicchi d’aglio schiacciati
  • 1 pollice di zenzero, tritato
  • succo di 1 limone
  • 2 cucchiai di tamari (o salsa di soia)
  • 1 cucchiaio di olio di sesamo
  • Sale & pepe q.b.

 

Metodo

Per cucinare la quinoa

  1. Pre-immergere la quinoa in acqua per 6-8 ore. Lo lascio durante la notte in una ciotola.
  2. Quindi, risciacquare bene e mettere in una padella. Il rapporto è di 1 parte di quinoa, 2 parti di acqua. Quindi, per esempio, 1 tazza di quinoa e 2 di acqua. Portare a ebollizione fino a quando tutta l’acqua viene assorbita. Facoltativo: aggiungere un cucchiaio di aceto di sidro di mele alla fine.
  3. Puoi tenerlo in un contenitore ermetico in frigorifero (dura circa una settimana). È adatto anche per il congelamento.

Per cucinare l’insalata

  1. Per prima cosa lavare, risciacquare e posizionare le foglie del pak choi in una teglia.
  2. Cospargere con semi di sesamo e una spruzzata di tamari (o salsa di soia) e olio di sesamo.
  3. Cuocere il pak choi per 20 minuti a 180C.
  4. Nel frattempo, far bollire i fagioli edamame fino a quando non galleggiano. Dura circa 5-10 minuti.
  5. Tritare il cetriolo, l’avocado e il mango. Mescolare con la quinoa cotta.
  6. Aggiungere i fagioli edamame cotti.
  7. Mescolare tutti gli ingredienti del condimento e aggiungere all’insalata.
  8. Servire con il pak choi. Dovrebbe essere bello e croccante!

 

Sign up to Erbology updates and get a surprise.

By subscribing you agree to our Terms and Privacy Policy.

Invite & Earn

X
Signup to start sharing your link
Signup